30424898_10215564293316704_2703052087918490521_o.jpg

Corrado Murlo è un fotografo italiano con base a Roma che lavora nell’ambito della fotografia di ritratto, documentaristi e di eventi.
Il suo percorso da fotografo inizia durante i suoi studi universitari nell’Ambito dell’archeologia, pura documentazione, realizzando still life di antichi reperti, grazie a questo incarico scopre la sua vera vocazione: la fotografia.

SI avvicina alla fotografia studiando con il vincitore del World Press Photo Alessandro Penso e successivamente studia presso l’istituto superiore di Fotografia di Roma.

Durante i suoi studi porta avanti l’attività di documentazione dell’underground romano collaborando per molti anni con le più importanti realtà del territorio e diventa assistente di Eolo Perfido, con io quale collaborerà per 3 anni.
Entra a far parte del collettivo di Street Photographers “Italian Street Eyes” nel quale rimarrà per due anni, realizzando mostre e workshop in tutta Italia, e collaborando per due Anni con il festival di fotografia di Orbetello “Imago Orbetello”.
Ha la fortuna di poter assistere il Fotografo Steve MacCurry nell’ambito del progetto che il fotografo stava portando avanti in Umbria durante la documentazione della Festa dei Ceri di Gubbio
Il suo lavoro dia ritrattista lo porta a collaborare con riviste Italiane ed Europee per la realizzazioni di articoli ed editoriali, collabora inoltre con band emergenti, festival musicali e nell ambito del teatro.
Nell’ambito della fotografia documentaristica di eventi vince nel 2017 come primo classificato il concorso internazionale “Celebrations” indetto da PDN con la sua serie “Boggie Nights”.
Il suo stile tende a cogliere l’intimità e la naturalezza dei soggetti, uno sguardo che non si fermi alla pura estetica ma cerca sempre di far emergere l’unicità